Unità di consulenza VIRGILIO

Il prezioso bene della salute richiede, nei confronti del paziente, una capacità di personalizzazione del contatto e della prestazione rispetto alle quali le strutture sanitarie pubbliche non sempre danno una risposta adeguata.

Troppo spesso viene evidenziata dai cittadini l’assenza di presidi in grado di guidarli e assisterli all’interno degli ospedali pubblici ma anche nel passaggio tra realtà pubbliche e strutture private per il completamento del trattamento assistenziale.

Pertanto, occorre attivare dei meccanismi di “giunzione” che possano facilitare e rendere meno gravosa l’esperienza sanitaria del paziente e dei suoi familiari attraverso la creazione di adeguati riferimenti.

Le Unità di Consulenza VIRIGLIO concorreranno a ridurre le situazioni di rischio e di emarginazione sociale, promuovendo l’integrazione con i servizi socio-sanitari e del Terzo Settore, la collaborazione con le istituzioni formative ed occupazionali, gli interventi di prevenzione e informazione, attivando servizi di consulenza giuridica, fiscale e tutelare. In particolare, le Unità di consulenza provvederanno alla lettura del bisogno, alla definizione del problema, all’attivazione di prestazioni e/o servizi richiesti dal singolo, sostenendo l’utente nel percorso di definizione degli interventi che lo riguardano e valorizzando tutte le risorse presenti nell’ambito socio-familiare del territorio.